Blog: http://tefea.ilcannocchiale.it

buon anno.

Le luci, i fischi, un botto ed ancora,

gli auguri, buon anno, gli auguri, buon anno.

Ti vedo in frammenti tra tutta la gente:

qui gli occhi, quì un cuore, in tanti pezzetti.

Ti cerco, ed ancora la gente,

persone, vestiti, le scarpe, i rumori,

gli abbracci, i saluti, gli auguri.

E dicono: vedrai che bell’anno! tra i soldi e il lavoro.

E dicono: e il segno? Che segno? Ridiamo?

Ti vedo in frammenti: qui gli occhi, quì un cuore.

Una mano accarezzo, una bocca che bacio,

ti vedo in frammenti: qui gli occhi, quì un cuore,

in tanti pezzetti, di mani, di odori.

Pubblicato il 1/1/2009 alle 18.21 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web