Blog: http://tefea.ilcannocchiale.it

il mondo

 

Un ordine apparente,
soltanto di facciata,
e teso unicamente a ciò che si vede in superficie.

E' questo ciò che rende invalicabile
la distanza che si pone ormai da tanto tempo,
tra ciò che sono e il mondo immobile che è stato costruito.

Prodotto di consumo per chi spolvera soltanto
e afferma che è già tutto pulito.

Per quanto mi riguarda,
la linea che c'è tra l'essere pensante e la follia deviante
è a dir poco, sottile.

Così com'è sottile il filo sul quale danzo
ad uso d'una platea distratta
cercando il mio equilibrio ed il mio mondo.

Pubblicato il 25/11/2008 alle 11.50 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web